TRE ATLETI DOPLA LEGGENDARI ALLA LESSINIA EXTREME SOTTO UN DILUVIO INCESSANTE

Viene descritta da migliaia di appassionati come la piu’  bella ed impegnativa granfondo con i suoi  125 km, le previsioni erano di svolgerla  sotto il sole di inizio estate ed invece per i nostri tre Altleti Fabio Carraretto (M5), Alessandro Scarpa (UN ), Ettore Tinazzi (M4) questa LESSINIA LEGEND  si è trasformata in 10 ore  di pura sopravvivenza EXTREME.

Veniamo alla cronaca, partiti alle otto  sotto una leggera pioggia nel giro di pochi km si è abbattuta una tempesta d’acqua che ha messo in ginocchio buona parte del Veneto. I circa 750 partenti si sono trovati dopo poco piu’ di 1 ora in mezzo a fulmini, grandine con venti fino a 100 km /h ad affrontare la discesa quasi verticale sotto Malga Vigna.

Intanto a Bosco Chiesanuova, sede della partenza ed arrivo, raffiche di vento e bombe d’acqua facevano volare gazebo e transenne. Su intanto la situazione si faceva sempre piu’ difficile, tanto che al GPM del Monte Tomba a circa 1.700 mt  si registravano 5-6 gradi di temperatura!!

E’ stato a questo punto che gli Organizzatori, saputo anche di tanti alberi caduti e smottamenti lungo il percorso hanno deciso di accorciare a soli(!!) 100 km il percorso della Extreme per garantire l’incolumità di tutti questi Atleti eroici. I nostri Alessandro e Fabio sono stati bersagliati dalle forature, ben 4 a testa, specie in discese come quella delle Gosse dove il nubifragio aveva portato via tutta la terra e restavano solo spuntoni di roccia taglienti. Sempre insieme ed uniti a farsi coraggio i nostri tre Bikers hanno proceduto senza mai pensare a fermarsi fino al traguardo sotto finalmente un sole rinfrancante dopo ben 4.000 mt di dislivello e 100 km di mtb estrema!!

Tutta la Dopla ha seguito in diretta l’avventura dei Suoi Amici con Ettore Tinazzi, veterano di questa granfondo,  che ad ogni ristoro aggiornava chi era rimasto al sicuro tra le mura domestiche……..

Sono arrivati solo in 618 al traguardo e solo 171 del percorso EXTREME, con Alessandro Scarpa 1° nella categoria Under.

Siamo veramente fieri di questo esempio di sport-volontà-dedizione-spirito di squadra dimostrato da Fabio  Ettore  Alessandro, con questi ultimi due che appena arrivati a casa semidistrutti da oltre 1o ore di battaglia hanno preparato il borsone, asciugato gli attrezzi e la mattina dopo partiti per il campo estivo in Alto Adige dove trasmettere ai piu’ piccoli le loro esperienze ed insegnamenti.